Chi siamo

Buongiorno lettori del mio blog,

volete sapere chi si cela dietro le tante parole lette finora? Ebbene niente di più facile: io sono Rita Mancini una speranzosa insegnate delle scuole elementari che appunto, spera di fare cosa gradita ai più riversando il suo misero sapere sul web sotto forma di sito internet che mi aiuta in qualche modo a contenere le mie tante idee. Sì perché oggi tutti aprono un blog, ma per farsi conoscere la storia cambia e devi iniziare a scrivere roba davvero interessante: io per fortuna parto da una solida base che è la mia istruzione e formazione professionale e accademica, e poi c’è da dire che sono una curiosona di prima categoria, anche a scuola mi hanno soprannominata come ‘prezzemolina’ proprio perché metto il naso in ogni faccenda, soprattutto laddove non dovrei. Diciamo che forse sono anche le classi di bambini che curo tutti i giorni a ispirarmi positivamente e a invogliarmi a curiosare, perché i bambini di oggi non solo ne sanno una più lunga del diavolo e ti fanno certi discorsetti da adulti, ma chiedono e chiedono e hanno appunti e domande da porti su ogni cosa e mi sembra giusto.

E allora mi hanno influenzato nella mia ricerca di sapere che proprio diventando insegnante un po’ si era arenato, ma che ora voglio coltivare e per questo ho deciso di farmi aiutare e di aprire questo blog che spero possa essere d’ispirazione anche per chi, come me, sente di aver qualcosa da esternare e da esprimere ma non sa quale sia il modo più efficace. Io che mi occupo di bambini delle elementari, ho deciso di fare come loro e chiedere e fare ricerca sugli argomenti che mi appassionano di più per proporli a quelli che spero siano già diventati i miei lettori affezionati nel momento in cui stanno leggendo queste righe.

Quindi, continuando: gli argomenti del sito saranno tanti perché i bambini sono continua fonte di ispirazione per me quindi aspettatevi ogni giorno qualcosa di nuovo e preoccupatevi se non aggiorno per 24 ore! Creare questo blog per me rappresenta davvero uno sforzo, perché soffro molto lo schermo del pc, ma le sfide anche piccole e banali sono fatte per essere superate e spero di non dover comprare un paio di occhiali prima della fine di queste righe! Per ora vorrei solo che ne approfittaste per condividere con me opinioni e critiche sui temi trattati, per il resto navigate felici e curiosi!

Rita