I 7 motivi per montare uno scarico sulla moto

I 7 motivi per montare uno scarico sulla moto

Da sempre ciò che viene raccomandato anche ai motociclisti più esperti è quello di fornire il proprio bolide di un appropriato scarico: poche sono le aziende che possono definirsi sinonimo di qualità e innovazione nella realizzazione di sistemi di scarico per moto e scooter usati come ricambi aftermarket o da montare su auto e moto anche di marche importanti. Vediamo perché è preferibile montare uno scarico di marca sulla propria moto.

Come scegliere il proprio sistema di scarico

Molte sono le aziende che vengono definite leader tecnologiche nella scelta dei materiali da usare nella realizzazione dei propri prodotti, e tante sono quelle che sempre più immettono sul mercato prodotti dal design innovativo e che dimostrano di distinguersi per le notevoli prestazioni: anche i sistemi di scarico rientrano tra i prodotti per cui una casa produttrice investe sia in design che in tecnologia. I risultati che il più delle volte le aziende raggiungono derivano da una stretta collaborazione delle stesse con i diretti interessanti ovvero i diversi racing team: infatti, tanti sono i piloti mondiali che usano testare i vari sistemi di scarico sulla proprio moto prima di trovare il migliore.

Quali sono i motivi che inducono a montare un sistema di scarico piuttosto che un altro su una moto? Prima di tutto, l’elemento che più favorisce la scelta oggi è un design accattivante, quindi la potenza dello scarico, il suono inconfondibile, l’uso di materiali resistenti e di alta qualità e una tecnologia sempre all’avanguardia. Inoltre, i piloti sono attenti oggi a scegliere il sistema di scarico anche in base a quanto un’azienda si applica nel settore ricerca e sviluppo per incrementare la performance dei suoi prodotti.

I fattori secondo cui effettuare la scelta

Il design dei sistemi di scarico rappresenta uno degli elementi he ha permesso a diverse aziende di diventare famose nella progettazione di sistemi di scarico, oltre a ciò non bisogna sottovalutare l’uso di materiali di qualità che incidono sulla prestazione dello scarico e della moto intera durante le competizioni. Anche il rumore o sound dello scarico non è da considerare come elemento ultimo: se risulta profondo sarà proprio in pista la sua prova maggiore che consentirà di testare anche nuovi elementi. Mettere alla prova i diversi sistemi di scarico per migliorarne le prestazioni e la ricerca e lo sviluppo da parte dei tecnici è il minimo che un pilota di racing possa fare per arrivare in pista al massimo della forma.

In pista, infatti, si effettuano le misurazioni della performance del sistema di scarico in modo altamente rigoroso perché tali prove servono all’azienda per creare scarichi che riescano sempre più a essere il giusto compromesso tra materiali di alta qualità, tecnologia all’avanguardia e design innovativo. Titanio, acciaio inox austenitico e fibra di carbonio sono i materiali maggiormente usati per la realizzazione dei sistemi di scarico perché si tratta di materiali che permettono di garantire sia una maggiore leggerezza dello scarico e sia una notevole resistenza alla trazione e alla corrosione.