Quando la salute dipende da un coenzima

Quando la salute dipende da un coenzima

Forse non tutti sanno che il coenzima q10 è uno dei più potenti antiossidanti di cui è composta ogni cellula del nostro corpo: lo scopo principale del coenzima è quello di trasformare il cibo di cui ci nutriamo ogni giorno in energia vitale.

Quando una cifra racchiude un significato più grande

Il coenzima q10 è conosciuto dagli addetti ai lavori anche come ubiquinone e ha un ruolo fondamentale nel garantire il giusto funzionamento dei mitocondri: la funzione di questo coenzima così noto è, infatti, quella di assicurare una buona efficienza fisica del nostro organismo favorendone la produzione di energia vitale. Il cuore, i vasi sanguigni, o il sistema nervoso non potrebbero funzionare in modo corretto se il nostro organismo non fosse ricco di coenzima q10, che in realtà è un ingrediente indispensabile per salvaguardare la salute di questi tessuti in cui il dispendio di energia è maggiore rispetto al resto del corpo.

Questa sostanza, quindi, favorisce la produzione di energia a livello cellulare, il che si traduce in un miglioramento della resistenza fisica, della capacità aerobica e, soprattutto, in una diminuzione della percentuale di massa grassa presente nell’organismo. Delle alte concentrazioni di questo coenzima si trovano per lo più a livello del cuore, e ciò ha fatto supporre che l’eventuale assunzione di integratori possa favorire ulteriormente la lotta contro potenziali sviluppi di ischemie o di altre insufficienze cardiache, per cui più alti si rivelano i livelli di coenzima q10 nel proprio organismo, più si va a ottimizzare un aumento dei livelli di energia necessari per l’attività cardiaca.

I mille benefici del q10

Il coenzima q10, quindi, è un antiossidante a tutti gli effetti, ovvero contribuisce alla protezione delle cellule dall’attacco dei radicali liberi, i maggiori responsabili dell’invecchiamento cellulare, e in particolare l’azione del coenzima agisce contro i perossidi che deteriorano lo stato del collagene e dell’elastina presenti nelle cellule cutanee. Tradotto significa che assumere coenzima q10 contrasta la perdita di tonicità e di elasticità della pelle e rallenta l’insorgere delle prime rughe.

Alcune ricerche, inoltre, hanno anche confermato l’importanza degli integratori di coenzima q10, che possono aiutare a prevenire infarti, insufficienze cardiache, ipertensione arteriosa, ipercolesterolemia e lo sviluppo del diabete. Assumere ogni giorno una dose di coenzima q10 riduce l’eventualità di soffrire di attacchi cardiaci o di angina pectoris, aiuta a gestire l’insufficienza cardiaca congestizia, a ridurre la pressione sanguigna e l’ipertensione arteriosa, oltre a favorire la diminuzione del livello di colesterolo nel sangue.